domenica 17 marzo 2013

Trippa alla milanese (busecca)

Oggi ho dimenticato di essere a dieta! Mi sono cimentato per la prima volta nella preparazione di un piatto che era tipico di mio nonno... La trippa!
Molta della colpa è da attribuire al mio macellaio, che ha decantato così tanto bene la trippa di chianina alla signora che serviva prima di me che quando è arrivato il mio turno ero già bello convinto!
La preparazione non è complicata, bisogna solo fare attenzione che non si attacchi e aggiungere un poco d'acqua quando si sta asciugando.




Ingredienti:
- 1kg di trippa;
- 1 carota;
- 1 cipolla;
- qualche foglia di salvia;
- 100gr pancetta;
- 30gr. burro;
- 4 cucchiai di passata.

Ho messo nel robot la carota e la cipolla e le ho tritate fini fini. Ho messo il burro in una pentola larga, ho soffritto la pancetta, poi ho aggiunto il trito di cipolla e carota, e poi la trippa e la salvia.
Una volta asciugata bene la busecca ho aggiunto i cucchiai di passata, ho salato e pepato.
In un pentolino a parte ho portato ad ebollizione una pentola d'acqua salata con una carota e l'ho usata, sempre tiepida, per allungare il sughetto in cottura.
la trippa di chianina che ho usato io era cruda, e non precotta come quella che si trova normalmente in commercio. Questo varia il tempo di cottura, invece dell'ora e mezza ho dovuto raddoppiare, tre ore! E comunque mio nonno diceva sempre che più la trippa cuoce più è buona!!!
Una volta impiattato aggiungete un'abbondante grattugiata di grana e il pranzo è servito!


1 commento:

  1. che blog carino...ricette golose!!!complimenti...tua nuova follower passa dalla mia cucina,ti aspetto...

    http://assaggi-incucina.blogspot.it/

    RispondiElimina